La senologia è quella branca della medicina che si occupa in particolare dello studio delle malattie che riguardano la mammella.
La senologia è una materia complessa che si è sviluppata particolarmente negli ultimi decenni, diventando oggetto di studio di molte branche specialistiche, quali l’endocrinologia, la radiologia, l’oncologia, la chirurgia e l’anatomia patologica, laddove prima era di pertinenza quasi esclusivamente della ginecologia, in quanto il seno era considerato un organo prettamente femminile. In realtà, la mammella è presente anche nel maschio, sia pure in forma rudimentale, ed è soggetta pure nel maschio a varie ed anche gravi malattie.

La particolare attenzione rivolta alla mammella da tanti specialisti è dovuta al fatto che essa è particolarmente colpita dal cancro, prima causa di morte per tumore maligno nella popolazione femminile. Le attuali conoscenze in campo oncologico e le esperienze maturate nel corso degli anni hanno dimostrato che una malattia così complessa necessita di un approccio multidisciplinare sia nel momento della diagnosi (ecografista e radiologo) che in quello della stadiazione (anatomopatologo), fino alla scelta terapeutica (chirurgo, radioterapista, oncologo, endocrinologo), così da coinvolgere più professionalità. La senologia ha quindi assunto dignità di disciplina “specifica”.

Gli esami che effettuiamo

La tomosintesi mammografica è una mammografia evoluta che riesce a studiare in maniera tridimensionale la mammella. Quindi aumentano le possibilità di riconoscere più e meglio le malattia della mammella.

La tomosintesi è uno strumento diagnostico che permette di studiare la mammella a strati dove appunto la mammella viene scomposta in tante immagini ad alta definizione che poi, sovrapposte, ricostruiscono la figura della mammella nella sua completezza. Tutto questo costituisce un grande vantaggio per i seni difficili da leggere che possono così essere analizzati più specificamente e in dettaglio, svelando lesioni che nell’immagine d’insieme sarebbero altrimenti mascherate ed invisibili con l’esame tradizionale.

Per combattere il cancro al seno, la prevenzione resta l’arma fondamentale. In tal senso, l’adozione della tomosintesi, la tecnologia all’avanguardia utilizzata per prevenzione senologica è un importante progresso diagnostico.

La mammografia è un esame della Mammella umana effettuato tramite una bassa dose di raggi X.

Viene utilizzato come strumento diagnostico per identificare tumori e cisti. È stato provato che la mortalità per tumore al seno è ridotta per chi si sottopone all’esame: per questo viene consigliato un esame del seno periodico (ogni anno per le donne che hanno fattori di rischio, per esempio un pregresso tumore al seno o familiarità per esso, o al massimo ogni due anni in tutte le restanti donne che non hanno alcun fattore di rischio) tramite mammografia.

L’elastosonografia è una nuova metodica che affianca la mammografia e l’ecografia nello studio dei noduli. Basata sull’utilizzo degli ultrasuoni questo esame è in grado di valutare l’elasticità e la consistenza (rigidità) dei noduli della mammella.

Nei tessuti umani esistono differenze di elasticità e di consistenza tra tessuti sani e quelli patologici. Infatti alcune patologie (es. tumori) causano alterazioni nella struttura dei tessuti modificandone la consistenza e riducendone così la mobilità e l’elasticità. Più una lesione tende alla malignità più perde le normali caratteristiche tessutali tipiche del seno divenendo più dura rispetto a come si comportano le lesioni nodulari normali.

L’esame è facilmente eseguibile con tempi di esecuzione brevi per nulla dolorosa e fastidiosa. Permette, spesso, di ridurre il ricorso a procedure invasive nei casi di noduli della mammella che appaiono dubbi.
Inoltre consente di riconoscere come carcinomi alcune lesioni nodulari senza segni caratteristici di malignità all’ecografia standard.

(PAF, Core Needle, Biopsia Vacuum-assistita stereotassica, guidata da tomosintesi e eco-guidata)

Prenota un appuntamento

Compila il form e ti contattiamo noi

Grazie per il tuo messaggio. È stato inviato.
Si è verificato un errore durante l'invio del messaggio. Per favore riprova più tardi.